Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Martedì 23 Gennaio 2018 - Under 16 Eccellenza - Non ci sono ancora commenti

La prima gara del girone di ritorno del campionato Under 16 di Eccellenza è andata in scena domenica 21 gennaio al PalaMorandi di Umbertide. L’hanno spuntata all’ultimo tuffo i Grifoni, dopo una gara avvincente con un Fratta ben messo in campo dal duo Bartolini-Orticagli.

Partiamo dalla fine. Mancano poco meno di 50’’ alla fine del match, Perugia è sotto di 3 lunghezze (69-66): Rossi azzecca la tripla del pareggio ma, nell’azione successiva Staccini colpisce dal post alto e riporta avanti Umbertide (71-69). Sul ribaltamento di fronte Taborgna si incunea nella zona gialloblù e subisce fallo: due tiri liberi, che il Capitano, glaciale, infila senza tentennamenti. Sulla rimessa dal fondo dei padroni di casa i biancorossi recuperano subito palla, Cenerini va a canestro e viene fermato fallosamente: dalla lunetta la mano del #26 non trema e porta il Grifo avanti di due. Altra rimessa di Umbertide ed altra rubata di Minieri, che subisce fallo e dalla linea della carità fa 1/2 per il 71-74 Perugia. Mancano 12”, Umbertide ha la palla per pareggiare ma il tiro da tre di Nardi, sporcato dalla difesa perugina, è corto e sul rimbalzo Rossi subisce fallo, che converte in altri due punti dalla lunetta, chiudendo il match con una soffertissima vittoria di Perugia per 71-76.

   

Nonostante il vittorioso finale “romanzesco”, non è stato tutto oro quel che ha luccicato! La partita, infatti, era iniziata in salita per gli ospiti. Privi di Giometti (in lista per onor di firma a causa di un guaio fisico) e con Rossi convalescente e seduto in panchina, nel primo periodo i giovani biancorossi non riuscivano a limitare le scorribande in contropiede di Racsan e Giornelli. La difesa era deficitaria e in attacco i soli Cenerini e Minieri riuscivano a scardinare l’attenta retroguardia di casa e a tenere a galla gli ospiti. Fratta trovava punti importanti anche da Tognaccini e Villarini, così il primo quarto si chiudeva sul 27-22 Fratta.

Alla ripresa del gioco Crocchioni e Paoletti riuscivano (finalmente) a dare equilibrio ed efficacia alla difesa perugina. Attenti e concreti, davano la carica ai compagni e i Grifoni, pur faticando in attacco, cominciavano a rosicchiare qualche punto. Il folletto #18 biancorosso era però costretto ad abbandonare il campo anzitempo per un durissimo scontro in area. Dalla panchina si alzavano, uno dopo l’altro, i 2003 Bartoccioni e Masserelli, esordienti in U16, che molto bene si disimpegnavano al posto di Crocchioni e Lucarini. Efficaci in particolare nella propria metà campo, i due giovanissimi tenevano botta e, con il “coltello tra denti”, chiudevano gli spazi ai padroni di casa. Si andava alla pausa lunga sul 39-37 per i padroni di casa, tra i quali cominciava a farsi sentire il “totem” Staccini: la difesa dei Grifoni aveva tenuto botta, ma l’attacco era ancora in difficoltà.

   

All’inizio del terzo quarto il duo Vispa-Lupattelli decideva di giocarsi la “carta” Rossi. Gli ospiti aumentavano l’intensità sia in attacco sia (e soprattutto!) in difesa, riuscendo a mettere il naso avanti di qualche punto. Coach Bartolini ordinava prima la box-and-one su Minieri, quindi la zona 2-3, riuscendo a mettere nuovamente in crisi l’attacco ospite. Si andava all’ultimo riposo sul 52-55 Perugia.

Nel terzo periodo, con Versiglioni sottotono rispetto alle ultime uscite, era stato Lucarini a prendere il controllo del pitturato, nonostante la verve e la stazza di Staccini e Racsan, ma il quinto fallo commesso in apertura di quarto periodo lo costringeva definitivamente alla panchina. Lo staff biancorosso optava per un quintetto “piccolo”, con Minieri spalle a canestro (esperimento non nuovo per lui!). Umbertide inizialmente ne approfittava riportandosi in vantaggio con una tripla di Racsan; una volata di Cenerini ed una penetrazione di Capitan Taborgna davano respiro ai perugini (59-59), ma Staccini e Babucci riportavano Umbertide sul +4 (65-61). Minieri riportava sotto i Grifoni (69-66), il resto … lo conoscete già!

Gara dai due volti per il Perugia Basket. Se da un lato è stato positivo l’aver affrontato la difficoltà con solidità mentale in modo da raddrizzare nel finale una partita che si era “messa male”, dall’altro si sono visti tanti, troppi errori sia in attacco, sia, soprattutto, in difesa. Tanti aspetti su cui riflettere e tanto su cui lavorare per tornare a vedere la squadra apprezzata durante il girone di andata. Nella speranza di recuperare presto sia Giometti, sia Crocchioni.

Prossimo appuntamento Domenica 28 Gennaio al PalaFoccià, nel delicato match contro la Poderosa Montegranaro. Palla a due alle h.11.30.

 

BASKET CLUB FRATTA UMBERTIDE - PERUGIA BASKET 71-76  (27-22; 12-15; 13-18; 19-21)

Arbitri: Giada Maino, Valerio Fioretto.

BASKET CLUB FRATTA UMBERTIDE: Giornelli 12, Sierini 1, Tognaccini 3, Nardi, Babucci 6, Staccini 21, Villarini 5, Cassandra n.e., Bellezza, Racsan 23, Occhirossi, Marcucci n.e. All. Bartolini, Ass. Orticagli.

PERUGIA BASKET: Masserelli, Bartoccioni 1, Paoletti 2, Versiglioni 5,  Taborgna 4, Crocchioni 2, Caneponi, Minieri 30, Cenerini 20, Rossi 7, Giometti n.e., Lucarini 5. All. Vispa, Ass. Lupattelli, Rakauskaite.

 

WORK HARD PLAY HARD

Stay Tuned!!