Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 8 Aprile 2019 - Serie C - Non ci sono ancora commenti

Da un lato è la partita dei rimpianti. Dall’altra, la sconfitta di ieri ad Isernia che condanna il Grifo alla retrocessione, può comunque rappresentare un nuovo punto di partenza.

E’ vero, la delusione, come è normale che sia in questi casi, prevale su qualsiasi altro tipo di sensazione. Ieri pomeriggio, però, si è vista una squadra viva. Un gruppo che, trascinato tra gli altri da uno straripante Marsili autore di 30 punti, da un Righetti bravo a contenere Torreborre e da un incisivo Antonielli, ha provato ad avere ancora un futuro in C Gold. Sforzo rivelatosi vano al termine di un match in cui Perugia ha tenuto più di una volta la testa avanti per poi soccombere nel  finale del quarto periodo. 

Coach Boccioli, con estrema lucidità, analizza il doloroso ko per poi soffermarsi anche sul prossimo futuro. Prima, però, con tatto ed eleganza precisa che “ad una settimana dall'inizio del campionato abbiamo dovuto fare a meno della persona che avrebbe potuto fare la differenza nel far affrontare nel migliore dei modi il campionato ai numerosi esordienti”. Chapeau. Boccioli poi precisa: “Paghiamo un anno che già si sapeva sarebbe stato molto difficile. Durante la stagione ci sono state delle difficoltà perché non siamo mai stati tutti a disposizione, ed abbiamo archiviato la regular season dopo un’ ultima partita giocata con grande orgoglio e persa per degli episodi. Sicuramente, da questa esperienza cercheremo di prendere le cose positive e svilupparle, mentre si dovrà ragionare su tutto quello che non è andato. I ragazzi ieri hanno dato tutto. La partita è andata avanti sempre in equilibrio. Nel terzo quarto abbiamo scavato un solco importante (+12), ma un paio di ingenuità hanno riportato Isernia a contatto. Si è andati punto a punto fino alla fine, quando da una palla vagante è uscito fuori un tiro da 3 di Caresta che ha dato il vantaggio decisivo”.

 

Isernia Basket - Perugia Basket 71-68 (18-19, 12-16, 15-15, 26-18)

Arbitri: Antimiani e Valletta.

Isernia Basket: Torreborre 12, Adins 17, Caresta 21, Cupito 4, Hussin 2, Porfidia 4, Melchiorre ne, Di Nezza 5, Prete ne, Otersons 6. All. Barbuto

Perugia Basket: Ciofetta 3, Antonielli 13, Frolov 4, Righetti 6, Marsili 30, Faina 4, Gagliardoni ne, Nana, Cornicchia ne, Domenis 4, Gomez, Donati 4. All. Boccioli, ass. Vispa e Piselli.