Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Pesante sconfitta quella rimediata dall’Under 16 Eccellenza sabato 24 marzo al PalaScherma di Ancona contro un’ottima CAB Stamura, seconda forza del campionato.

L’inizio di partita non poteva essere peggiore. Letteralmente travolti da una Stamura subito ‘on fire’, la panchina perugina era costretta al time-out poco dopo la palla a due, sul 7-0 per i padroni di casa. A poco serviva, però, il minuto di sospensione: Ancona, sospinta da Bendia, Gnoffo e Sampaolesi, si portava prima sul 14-0, poi facilmente sul 24-3. L’ingresso in campo di Crocchioni, Paoletti e Giometti, coadiuvati da Minieri e Rossi, dava finalmente una scossa ai biancorossi, ed un contro-break di 14-6 permetteva di limitare i danni e chiudere il primo quarto sotto di 13 lunghezze. Certo è che aver concesso ben 30 punti ai dorici non era un buon viatico per il prosieguo del match.

Nel secondo quarto i giovani Grifoni producevano il massimo sforzo per rientrare in partita. Con una difesa più attenta e aggressiva e una maggiore incisività nell’1v1, i biancorossi trovavano buone soluzioni sia da sotto che sugli scarichi con Taborgna, Crocchioni e Paoletti. Negli ultimi 30” del quarto e con 7 punti da recuperare, fatale era l’errore in contropiede che avrebbe portato Perugia sul -5, e sul capovolgimento di fronte era Gaeta, autore di un’ottima partita, con una tripla sulla sirena a riportare i biancoverdi alla doppia cifra di vantaggio (47-37).

Le buone sensazioni della seconda frazione venivano purtroppo vanificate alla ripresa del match. Uno Gnoffo imprendibile, supportato da Sampaolesi, lucido in regia e mortifero al tiro, e da un efficace Mancini sotto le plance, piazzavano un break di 10-0 che di fatto, chiudeva definitivamente la gara. A poco valeva lo sforzo profuso dai biancorossi, in particolare da Minieri, Crocchioni e Rossi, ultimi ad alzare bandiera bianca. Gli ultimi 10’ servivano per rendere meno pesante una sconfitta, maturata purtroppo nei primi minuti di gioco.

Approccio alla gara assolutamente da rivedere per i ragazzi del duo Vispa - Lupattelli, che dovranno lavorare più sulla tenuta mentale che sul piano fisico o tecnico; in alcuni tratti della partita, infatti i Grifoni hanno dimostrato di avere le carte in regola per giocarsela anche contro roster molto attrezzati qual è quello della CAB Stamura di coach Cingolani. Rimane concentrati e non mollare un centimetro è la strada.

Prossimo appuntamento domenica 8 aprile contro la prima della classe, la VL Pesaro, leader incontrastata del girone umbro-marchigiano, contro la quale sarà necessario mostrare il volto migliore di questa under 16 che fin qui ha fatto molto bene. Palla a due alle ore 11.30.

CAB STAMURA BASKET ANCONA - PERUGIA BASKET 81-64 (30-17; 17-20; 21-10; 13-17)

Arbitri: Daniele Guercio, Mario Lucio Foti.

CAB STAMURA BASKET ANCONA: Gaeta 16, Polenta, Sampaolesi 12, Pasqualini 7, Mancini 6, Andreani, Bendia 12, Piccinini 5, Ansevini 4, Rotelli, Gnoffo 19, Virgulti. All. Cingolani, Ass. Del Pesce.  

PERUGIA BASKET: Paoletti 5, Minieri 25, Cenerini 6, Crocchioni 8, Bernardini, Taborgna 7, Rossi 6, Giometti 7, Versiglioni, Lucarini, Caneponi. All. Vispa, Ass. Lupattelli, Rakauskaite

WORK HARD PLAY HARD

Stay Tuned!!

e… Tanti Auguri di BUONA PASQUA!!!!!!!!!!!!!!