Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 4 Febbraio 2019 - Serie C - Non ci sono ancora commenti

Un inizio incoraggiante. Un primo quarto in cui Marsili e compagni hanno la forza di guardare in faccia i padroni di casa. Di restare a contatto. Di provare a pensare di poter fare lo scherzetto a domicilio pur se la faccenda è tutt’altro che agevole. Dopo i primi 10 minuti di gioco che vedono Perugia sotto soltanto di 4 lunghezze, però, il Grifo comincia a cedere, a perdere sicurezza, mentre Chieti cresce, fa canestro con continuità senza abbassare la tensione e la concentrazione in difesa. E così, all’intervallo lungo, quella che avrebbe potuto essere una gara combattuta e per questo incerta fino all’ultimo, si trasforma in una sfida senza più storia anche perché, ad eccezione di Marsili autore di 20 punti e di Antonielli che ne mette 10, nessuno tra i grifoni si avvicina alla marcatura in doppia cifra. Avanti di 25 lunghezze dopo i primi 20 minuti, Chieti continua a spingere mentre il Grifo, che ha  comunque un sussulto di orgoglio nel parziale conclusivo, non può fare altro che arrendersi al cospetto di un avversario chiaramente superiore come testimonia il primato in classifica. 

Dalle parti del Foccià non resta che voltare pagina ed allenarsi in settimana al meglio in vista del match casalingo contro San Benedetto in programma domenica prossima alle 18.

 

Magic Basket Chieti - Perugia Basket 94-66 (25-21, 28-7, 25-17, 16-21)

Arbitri: Mattioli e Sperandini.

 

Magic Basket Chieti: Musci 11, De Gregori 18, Alba 4, Mennilli 14, Povilaitis 8, Di Falco 20, Italiano 8, Pelliccione 9, Masciulli 2, Torlontano. All. Castorina

Perugia Basket: Ciofetta, Righetti 6, Marsili 20, Antonielli 10, Frolov 6, Fiorucci 7, Gagliardoni 2, Cornicchia 3, Domenis, Gomez 12. All. Boccioli, ass. Vispa e Piselli.