Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 19 Marzo 2018 - Non ci sono ancora commenti

Chi semina bene raccoglie buoni frutti, si è soliti dire.

E’ quanto fatto fin qui anche dal Perugia Basket. Ha seminato, e bene, durante una stagione regolare in crescendo e chiusa con pieno merito al primo posto.

Si è ripetuta, inoltre, anche nella fase ad orologio attraverso un percorso netto fatto di sole vittorie. 

L’ultima in ordine cronologico, quella contro la solita mai doma Foligno al termine dell’altrettanto solita partita a dir poco combattuta, è valsa il primo posto matematico. La chiusura del cerchio perfetta prima del momento clou della stagione: i playoff.

Come da previsione, è stato un match estremamente combattuto, equilibrato, tirato, intenso. Vinto col cuore e non solo con la testa e la qualità dei singoli. Senza Domenis - rientrato domenica scorsa dopo un lungo infortunio ma ai box causa febbre - privo anche di Gagliardoni e Antonielli, il Grifo non ha mai mollato neanche quando i “falchetti” sembravano avessero allungato gli artigli sulla gara portandosi sul +7 a quattro minuti dalla fine.

Da lì in poi e dopo tre quarti e più di gara vissuti sul filo del rasoio, Perugia ha trovato la forza di ricucire lo strappo. Lo ha fatto grazie alla verve a rimbalzo offensivo. Ha via via rimontato grazie anche alla difesa super di Nana e al cuore di cui sopra. Poi, a 12 secondi dalla fine e con Foligno avanti di un punto, Marsili si alza dall’arco, tira e… ciuf, segnando così il canestro della staffa quando più contava. Oltre ai già citati Nana  (Mvp del match) e Marsili, sono stati tanti i grifoni ad ergersi sugli scudi: da un Ciofetta ordinato e preciso ad un Guido Provvidenza ottimo in difesa ed autore di un canestro molto importante in una fase delicata della sfida. Dal fratello Alberto fino a Righetti, la solita garanzia sotto i tabelloni. 

Sabato prossimo ad Umbertide contro Fratta è in programma l’ultima tappa della fase a orologio.

Poi sarà tempo dei playoff. Perugia ha tutta l’intenzione di continuare a raccogliere i frutti di quanto seminato fino ad ora.

 

 

Liomatic Perugia Basket-Lucky Wind UBS Foligno 69-66 (19-19 17-22 18-12 15-13) 

Arbitri: Nenci e Antonelli.

Liomatic Perugia Basket: Ciofetta 3, Faina 8, Provvidenza A. 10,  Nana 5, Provvidenza G. 9, Righetti 15, Marsili 19, Palazzoni, Domenis, Ragni, Spagnolli, Gomez. All. Piselli, ass. Boccioli.

Lucky Wind UBS Foligno: Anastasi 5, Finauro 9, Tosti 6, Rath 14, Mariotti 5, Facci 4, Guerrini 2, Marani, Marchionni 2, Karpuk 19. All Sansone.