Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Martedì 5 Dicembre 2017 - Under 16 Eccellenza - Non ci sono ancora commenti

L’ottava giornata del campionato Under 16 di Eccellenza ha visto uscire vittoriosi i giovani del Perugia Basket dalla trasferta sul campo dell’Orvieto Basket.

Dopo un paio di minuti di studio la gara prendeva la giusta piega per i Grifoni che, grazie ad un giusto mix di concentrazione e determinazione, mettevano sul parquet una difesa che lasciava pochissimo agli avversari e una solida concretezza in attacco. I ragazzi di capitan Taborgna, con Minieri incontenibile (14 punti nel solo primo quarto) ma, tuttavia, capace di mettere in ritmo tutti i compagni, ottimamente coadiuvato dal “metronomo” Rossi, che non sbagliava una scelta, scavavano il break decisivo già nel primo quarto: alla prima sirena il tabellone segnava 12-30 per i biancorossi ospiti, nonostante il prodigarsi di Trinchitelli e Petrangeli per gli orvietani.

Il secondo quarto proseguiva sullo stesso leit motiv, anche se calavano un po’ le percentuali realizzative: dalla panchina si alzavano Paoletti e Cenerini che rispondevano subito “presente!”. Lucarini, tornato dopo l’infortunio che lo aveva tenuto lontano dal parquet per più di un mese, faceva la voce grossa in attacco e, alternandosi a Giometti, controllava efficacemente il pitturato dalle incursioni del sempre pericoloso Kirillov. Nel finale di tempo Fedeli, con tre canestri consecutivi, accorciava le distanze per Orvieto. Con l’esordio di un buon Pezzetta nel campionato di Eccellenza, si andava al riposo lungo sul 25-49.

 

Al rientro in campo Perugia faceva l’errore di accontentarsi. L’area dei rupestri, ben presidiata da Kirillov e Fedeli, era diventata tabù per i biancorossi. Con Lucarini e Giometti entrambi con 4 falli era Versiglioni questa volta a dare la scossa, con tante buone difese sui lunghi. Il quintetto ‘piccolo’ ricominciava a macinare gioco, con Crocchioni finalmente concreto, Cenerini che a “gas aperto” risultava imprendibile, Paoletti che si faceva trovare sempre pronto nelle due metà campo mentre Minieri confermava il buon feeling col canestro, soprattutto dall’arco dei 6,75.

Complice la stanchezza e un eccesso di confidenza, la difesa perdeva di tono col passare dei minuti e non era più efficace come nei primi tre quarti, concedendo 21 punti ai ragazzi di coach Francesco Olivieri nell’ultima frazione. La gara si concludeva sul 58-89 per gli ospiti.

Il Perugia Basket, con una prima metà gara matura e concreta, porta a casa un risultato importante. Buona prova sia difensiva che offensiva per i ragazzi del duo Vispa-Lupattelli nei primi due quarti, ma ancora scarsa continuità per tutti i 40 minuti. Si torna a lavorare in palestra per limare gli errori commessi e continuare a migliorare.

Prossimo appuntamento tra le mura amiche del Pala Foccià, domenica 10 Dicembre contro la temibile formazione del CAB Stamura Basket Ancona. Palla a due alle ore 11.30.

 

ORVIETO BASKET - PERUGIA BASKET 58-89 (12-30; 13-19; 12-14; 21-26)

Arbitri: Leonardo Francia, Michael Sciarrini.

ORVIETO BASKET: Picchio 3, Scatolla, Bambini 5, Bonifazi, Trinchitelli 13, Radicchi, Petrangeli 11, Quattrucci, Mocetti, Vecchi, Kirillov 16, Fedeli 10. All. Olivieri.

PERUGIA BASKET: Pezzetta, Paoletti 13, Versiglioni 12, Taborgna 2, Crocchioni 2, Minieri 31, Cenerini 11, Rossi 4, Giometti 4, Lucarini 10. All. Vispa, Ass. Lupattelli, Rakauskaite.

 

WORK HARD PLAY HARD

Stay Tuned!!