Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lunedì 23 Aprile 2018 - Serie C - Non ci sono ancora commenti

Ciò che non ti uccide ti fortifica.

Perugia è ancora in piedi nonostante il k.o. subito nel primo atto di semifinale contro la Vetrya Orvieto.

Ed allora non resta che reagire ad una sconfitta pesante, certo, ma che non pregiudica ancora nulla all’interno di una serie che era lecito attendersi dura ed equilibrata.

Durante la stagione, la Liomatic ha sempre saputo trarre insegnamenti dai passi falsi, reagendo con una vittoria  nell’impegno successivo. E’ quello che dovrà fare anche mercoledì sera a Porano in gara 2, per rimandare all’ultimo atto della semifinale la sentenza senza possibilità di appello.

CRONACA Ad inizio gara Guido Provvidenza prende per mano i suoi firmando il 6-0 iniziale che apre la contesa. Orvieto incassa ma non barcolla anche grazie alla verve di Alunderis (top scorer della sfida con 32 punti) che mette la freccia firmando il sorpasso degli ospiti. Che non sia una giornata particolarmente brillante per i ragazzi di coach Piselli si capisce fin dal primo quarto e più in generale in una partita in cui il Grifo è poco lucido e continuo in attacco e meno determinato e concentrato del solito nella propria metà campo. Orvieto tiene a lungo la testa avanti, Perugia naviga a vista senza lasciare scappare l’avversario ma non riesce mai a girare l’incontro in proprio favore. Quando Orvieto sembra avere la partita in pugno, Antonielli scuote i padroni di casa sia dalla distanza che a rimbalzo.  A meno di un minuto dalla sirena finale, gli ospiti sono avanti di 6 ma Marsili incanta con la tripla del meno 3 per poi forzare la sfida all’overtime con un canestro in entrata più un tiro libero aggiuntivo. Al supplementare, però, Orvieto, ispirata da Abet, si dimostra più cinica. A mettere le olive nel Martini ci pensa poi Pigozzi con la tripla che chiude ogni discorso relativo a gara 1.

Perché in gara 2 sarà altra storia. Perugia è sì colpita ma non certo ancora affondata.

 

Liomatic Perugia Basket-Vetrya Basket Orvieto 78-81 d.t.s. (15-14, 19-23, 17-17, 17-13, 11-14)

Arbitri: Antonelli e Bianchini.

Liomatic Perugia Basket: Ciofetta 4, Antonielli 8, Faina 6, Provvidenza A. 2, Nana 7, Domenis 4, Provvidenza G. 10, Righetti 13, Marsili 22, Ragni, Spagnolli, Gomez 2. All Piselli, ass. Boccioli.  

Vetrya Orvieto Basket: Bonifazi 4, Radicchi 3, Dubini, Knezevic V. 4, Frosinini 9, Abet 11, Pigozzi 12, Alunderis 32, Russo, Casanova 6, Knezevic F. All Brandoni, ass Staccini.