Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 1 Dicembre 2017 - Under 16 Eccellenza - Non ci sono ancora commenti

Difficile doveva essere e difficile è stata. La gara disputata Domenica 26 novembre fra le mura amiche del PalaFoccià ha visto uscire vittoriosi i giovani dell’Under 16 Eccellenza del Perugia Basket contro la Pallacanestro Senigallia grazie ad una buona difesa collettiva.

La cronaca. Il match iniziava nel migliori dei modi per Perugia, che imponeva il proprio ritmo fatto di difesa, aggressività e di attacchi quasi sempre ben costruiti dai giovani biancorossi. Rossi, Taborgna e Minieri erano vere spine nel fianco nella difesa a zona ospite e, con chirurgiche penetrazioni, riuscivano ad accendere Giometti nel pitturato, tanto che il quarto si chiudeva con un 25-16 per gli uomini di casa.

La parte centrale della partita vedeva però la forte reazione dei marchigiani, ben messi in campo da coach Galli: i giovani in canotta rossa suonavano la carica e, trascinati da un incontenibile Canullo (29 per lui a fine gara), rosicchiavano il vantaggio perugino fino al -4 che di fatto riapriva la partita. Si andava negli spogliatoi con Perugia avanti di 8 (38-30).

Terzo periodo. Perugia teneva botta in difesa, ma l’attacco non girava più. Forzature e una scarsa circolazione di palla rendevano vita facile alla difesa ospite e l’area, ben presidiata da Olivi, era quasi un tabù per i biancorossi. Giometti e Paoletti mettevano a segno punti importanti dando un po’ di respiro alla manovra perugina, così alla terza sirena il tabellone diceva 48-40 per i padroni di casa.

Ultimi 10 minuti: la reazione marchigiana poteva piegare i giovani Grifoni, ma questo non succedeva. All’inizio dell’ultimo quarto Capitan Taborgna e Rossi prendevano in mano il comando emozionale della gara trascinando i grifoni fino al +14 (54-40). Versiglioni si faceva sentire sotto le plance catturando rimbalzi e, nonostante il prodigarsi di un indomito Canullo e di Marini, il match si chiudeva sul 61-51 per Perugia.

Se, da una lato, la partita contro Senigallia ha mostrato un Perugia Basket capace di soffrire e solido nella propria metà campo, dall’altro ha mostrato una squadra con evidenti limiti quando la palla non circola e l’attacco non collabora. Perugia ha già dimostrato di saper unire una difesa intensa ad attacchi oculati e ben distribuiti, bisogna lavorare duro in palestra per tornare a mettere in campo quanto di buono visto finora.

Prossimo appuntamento Domenica 3 Dicembre al PalaPorano contro la formazione di Orvieto. Palla a due alle h. 11.00.

PERUGIA BASKET – PALLACANESTRO SENIGALLIA 61-51 (25-16; 13-14; 10-10; 13-11)

Arbitri: Antonio Errico, Giada Maino.

PERUGIA BASKET: Zottoli n.e., Paoletti 7, Versiglioni 10, Taborgna 4, Crocchioni 5, Minieri 8, Cenerini 2, Rossi 7, Giometti 18, Lucarini n.e. All. Vispa, Ass. Lupattelli, Rakauskaite.

PALLACANESTRO SENIGALLIA: Fabrizi 2, Giuliani, Melli, Abbondazieri 1, Malatesta 8, Marini 4, Pegoli, Sabbatini 5, Canullo 29, Manfredi, Olivi 2. All. Galli.

 

WORK HARD PLAY HARD

Stay Tuned!!