Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 20 Gennaio 2019 - Serie C - Non ci sono ancora commenti

Nulla da fare. Dopo la sconfitta subita contro la Bramante Pesaro, Perugia esce sconfitta anche a Matelica.

Più che demerito del Grifo, nel meritato successo dei marchigiani c’è molto della formazione di casa. Sì, perché la squadra di Boccioli che resta in partita fino all’intervallo lungo, prova a sfruttare le armi a disposizione trascinata anche dall’ottima partita di Frolov (positivo contro la coppia di lunghi più dotata non soltanto dal punto di vista fisico) e dalla verve offensiva di capitan Marsili e Faina.

La Vigor, però, vive una giornata in cui tutto le riesce alla perfezione o quasi facendo così pesare la propria chiara superiorità. Al netto di una buona difesa, l’attacco gira a dovere sublimato dalle alte percentuali al tiro e dal fatto che a fine gara saranno 6 i giocatori in doppia cifra per i ragazzi di coach Ruini. Matelica, è poi anche brava e cinica nel punire i grifoni dopo ogni errore commesso. 

Troppo, sinceramente troppo per sperare in un blitz. In casa Perugia Basket non resta che voltare pagina e ripartire perché la salvezza è ancora un obiettivo più che possibile.

 

 

Vigor Matelica - Perugia Basket 97-76  (22-18, 31-21, 26-17, 18-20)
Arbitri: Scaramellini e Giardini.
Vigor Matelica: Mbaye 12, Rossi 9, Trastulli 14, Boffini 11, Tarolis 21, Vissani 11, Vidakovic 2, Pelliccioni 5, Selami 2, Sorci 10. All. Ruini.
Perugia Basket: Ciofetta 10, Antonielli 2, Frolov 25, Righetti 5, Marsili 18, Faina 16, Gagliardoni, Nana, Cornicchia, Domenis, Ragni, Gomez. All. Boccioli.