Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 4 Marzo 2018 - Serie C - Non ci sono ancora commenti

Arriva puntuale l’appuntamento con il successo. A Spoleto e contro l’Atomika, vittoria doveva essere e vittoria è stata per i ragazzi di coach Piselli.

Dopo le fatiche a metà di settimana scorsa in Coppa Umbra, Perugia non sbaglia nella partita inaugurale della fase a orologio.

La soluzione del giallo di una sfida che solo sulla carta sembrava alla portata, si manifesta solo a tre minuti dalla fine, quando Marsili, i Provvidenza e Righetti cambiano l’inerzia di una gara fin lì contraddistinta da luci e ombre.

Come già successo negli scorsi precedenti stagionali, il Grifo soffre la verve di un avversario capace di reggere a lungo il confronto contro la squadra campione dell’Umbria in carica.

Dopo un discreto approccio iniziale, Ciofetta (ottimo in avvio in cabina di regia) e compagni si spengono progressivamente con il passare dei minuti. Non basta il buon impatto offerto da Righetti e da Alberto Provvidenza perché dal secondo quarto in poi Perugia dà la sensazione di accontentarsi in ambedue le metà campo.

Spoleto fiuta l’odore del sangue e spinta dai fratelli Luzi pareggia i conti ad una manciata di minuti dal termine della gara. Nel finale, però, il Grifo si ridesta trovando nei già citati fratelli Provvidenza, in Marsili ed in Righetti i giocatori chiave per non sbagliare una partita che solo sulla carta appariva scontata. 

 

 

Atomika Spoleto - Liomatic Perugia Basket 62-74 (12-21 17-19 21-12 12-22)

Arbitri: Piancatelli G. e Piancatelli E. 

Atomika Spoleto: Luzi M, 8, Luzi D. 15, Ferri 5, Di Titta 13, Navarra, Tini 4, Vantaggioli, Zapryanov 9, Scafaro 8. All. Bisceglia. 

Liomatic Perugia Basket: Ciofetta 6, Faina, Provvidenza A. 15, Gagliardoni, Nana, Provvidenza G. 14, Righetti 21, Marsili 18, Ragni, Spagnolli, Gomez. All Piselli, ass Boccioli.