Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 11 Ottobre 2019 - Serie C - Non ci sono ancora commenti

Un altro derby. Un altro capitolo tra il Grifo e la Valdiceppo da vivere tutto d’un fiato. Domani sera alle 20 e 45 il Pala Foccià sarà il teatro di una delle sfide più sentite della stagione. Ecco allora che, a 24 ore malcontente dalla palla a due, coach Monacelli presenta una partita che non può, e non potrà mai forse essere come tutte le altre: “Cercheremo di fare bella figura. Loro - ammette con sincerità l’allenatore dei grifoni - sono assolutamente superiori. Sono i finalisti dello scorso campionato ed in più, in un roster già competitivo ed al cui interno figurano elementi come Meschini e Casuscelli che in un torneo come questo possono spostare gli equilibri, si sono aggiunti giocatori di spessore come Orlandi, al rientro a Ponte San Giovanni, ed il croato Milekic”. Una partita senza storia, dunque? Neanche per idea. Il Perugia può e deve esprimersi al massimo delle proprie potenzialità: “Spero che il clima derby possa avere un peso e che quindi ci permetta di dare ancora qualcosa in più del solito - spiega Monacelli -. Una volta di più mancheranno tre giocatori per noi molto importanti: Tommaso e Lorenzo Righetti e Trevisan. Sappiamo che non sarà facile metterli in difficoltà perché i loro ingranaggi sono di qualità ma ci proveremo. Giocheremo contro la Valdiceppo e per continuare nel nostro percorso di crescita che si è visto anche contro Foligno. Da parte nostra mi aspetto una gara gagliarda”.