Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Martedì 17 Luglio 2018 - Camp - Non ci sono ancora commenti

DIA 5

Quinto e ultimo giorno di allenamenti per i giovani del Perugia Basket al Camp Basketball Adventure in terra catalana. In mattinata lo staff composto dai coaches Ferioli, Garcia e Flor ha guidato un allenamento incentrato sul CONTATTO. Sfruttare, attraverso un gioco di contatto, le situazioni di 1x1 offensivo, sia sul perimetro che nel pitturato, è di fondamentale importanza in tutte le categorie.

Dopo il consueto relax in piscina, nel pomeriggio si sono concluse le competizioni di tiro, 3x3 e 5x5 dove tutti i ragazzi hanno mostrato tutta l’evoluzione maturata nel corso della stagione. Soprattutto il 5x5 ha evidenziato come il basket sia in grado di riunire filosofie e culture differenti sotto un unico tetto.

DIA 6

Sveglia all’alba per i nostri grifoncelli, che sono partiti da Sant Pau de Seguries alla volta della capitale catalana, Barcellona.

Dopo una sosta al campo del Club Esportiu Diagonal Mar, che ringraziamo per la disponibilità e che per 4 anni è stato come una casa per Alessandro Vispa e Indre Rakauskaite, il gruppo si è mosso verso il Montjuic.

La collina a picco sul mare dove si disputarono molti eventi dei giochi olimpici del 1992. E allora, dopo una visita al Palau Sant Jordi e all’Estadi Olimpic, il gruppo si mosso seguendo le orme dei grandi dello sport, fermandosi (e non poteva essere diversamente!) intorno a quella del numero 23, Michael Jordan!

Montjuic: monumento di Calatrava "La torcia olimpica"

"Sulle orme di His Airness MJ!"

Al balcone del Montjuic, davanti al Palau San Jordi

Da quello che fu il tempio del Dream Team del ’92 ad un altro, quello della “aficion” Blaugrana. Il Palau Blaugrana che ha visto le prodezze di campioni come Juan Antonio San Epifanio, Candido Sibilio, Roberto Dueñas, Pau Gasol, Šarūnas Jasikevičius, Gianluca Basile e del capitano Juan Carlos “La Bomba” Navarro.

Palau Blaugrana!

"La Bomba"!

Intrisi dal sentimento barcelonista i giovani grifoni si sono tuffati tra campi e store. Con non poca difficoltà, i ragazzi sono stati poi ‘strappati’ dal Palau per visitare il monumento più simbolico della capitale catalana, la Sagrada Familia

Dopo la visita turistica e tanti chilometri sotto i piedi la serata si è conclusa sulla spiaggia del Poblenou, dove i giovani del Perugia Basket hanno dato fondo alle ultime energie prima della ripartenza con una partita di calcetto.

Bellissima esperienza quella vissuta dagli 11 grifoncelli partiti alla volta della Catalunya. Nuove conoscenze e un’altra maniera di vedere lo sport che tanto ci appassiona e che sicuramente ha aumentato il bagaglio tecnico ed umano dei ragazzi biancorossi.

Un grazie immenso a Basket Globe ed in particolare a coach Sergi Ferioli e al suo staff per aver reso possibile questa settimana. Il seme è stato seminato… e già si pensa alla prossima avventura in terra spagnola.