Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 5 Gennaio 2018 - Under 16 Eccellenza - Non ci sono ancora commenti

Secondo stop per i giovani dell’Under 16 d’Eccellenza del Perugia Basket. Lo scontro infrasettimanale del 20 dicembre al Baia Flaminia di Pesaro ha visto prevalere la Victoria Libertas Papalini di coach Pentucci. Un po’ di rammarico per gli ospiti, usciti dal campo con buone sensazioni nonostante la notevole caratura, fisica e tecnica, dell’avversario.

La partita iniziava nel migliori dei modi per i biancorossi ospiti, con Minieri, Cenerini e Versiglioni subito in palla e Giometti molto efficace sotto le plance. Il dinamismo e la pressione difensiva dei perugini coglievano di sorpresa gli adriatici e pemettevano loro di volare sul 13-6, costringendo coach Pentucci a chiamare time-out. Al rientro in campo la Vuelle cominciava a far valere i centimetri e i chili di Mujakovic e Re nel pitturato, aprendo così buoni spazi sul perimetro, ottimamente sfruttati da Calbini e Gulini, recuperando alla prima sirena tutto lo svantaggio: al 10’ il tabellone diceva 21-21.

Nel secondo quarto, dopo un avvio tribolato con Pesaro che volava sul +6 (29-23), i Grifoni esprimevano la loro migliore pallacanestro: sospinti da capitan Taborgna e Rossi, i perugini macinavano gioco costruendo buoni tiri e correndo con facilità in contropiede, esaltando così le doti di Versiglioni (9 punti per lui nel secondo periodo). La Vuelle, però, squadra solida e compatta, rispondeva per le rime ad ogni affondo ospite e, grazie alle conclusioni di Pagliaro e Barzotti, andava al riposo in vantaggio di due lunghezze (38-36).

L’uscita dagli spogliatoi era favorevole alla Papalini che, aumentando la pressione difensiva sui portatori di palla ospiti, impediva a Perugia il contropiede e, a difesa schierata, la costringeva ad affrettare le conclusioni, il che favoriva il dominio sotto i tabelloni dei padroni di casa e lo sviluppo di rapidi contropiedi che producevano vantaggi poi concretizzati dai chirurgici Gulini, Calbini e Komolov, abili a colpire da due e dall’arco sia in contropiede che sugli scarichi. Pesaro, nonostante un primo time out di coach Vispa, scappava sul +15 (53-38) con un parziale tremendo di 15-2. La panchina perugina chiamava un altro time out: stavolta i ragazzi capivano che forzare le conclusioni non era la via giusta per recuperare e, ragionando di più in attacco, riuscivano a non concedere più contropiedi e anzi, grazie ad una tripla di Taborgna allo scadere, chiudevano il quarto sotto di 11 (60-49), con un contro-parziale di 7-11.

Nel quarto periodo, pur recuperando lucidità in attacco e mantenendo una buona efficacia in difesa, i Grifoni riuscivano al massimo ad arrivare in due occasioni a -8 con la palla in mano; in entrambi i casi il tiro da tre non premiava lo sforzo di Giometti & Co., per cui scendevano i titoli di coda sul match con la Vuelle che chiudeva sul punteggio di 82-68.

Nonostante la sconfitta i ragazzi perugini hanno offerto una buona prova, di fronte alla “schiacciasassi” del girone umbro-marchigiano, una Vuelle Papalini Pesaro finora imbattuta, composta da elementi dotati di ottima tecnica individuale, fisicità straripante ed un ottimo gioco di squadra. Sono comunque molti gli aspetti del gioco da migliorare per i Grifoni, sui quali avranno tempo di lavorare (già lo stanno facendo con profitto), durante la pausa natalizia. Pausa che servirà anche per recuperare le molte energie spese in questa prima parte di campionato e per incamerarne di nuove, in modo da farsi trovare pronti fin da subito alla ripresa del campionato, sabato 13 gennaio alle 17:15 al PalaFoccià contro il Picchio Civitanova Marche, attuale quarta forza del campionato con tre sole sconfitte al passivo.

 

VICTORIA LIBERTAS PAPALINI PESARO - PERUGIA BASKET 82-68  (21-21; 17-15; 22-13; 22-19)

Arbitri: Enrico Siliquini, Marco Mariani.

VL PESARO: Gulini 15, Ceccarelli, Ippoliti, Calbini 21, Barzotti 3, Maoloni 2, Bulzinetti, Pagliaro 13, Komolov 6, Mujakovic 8, Re 10, Sgueglia Della Marra 4. All. Pentucci, Ass. Iannetti.

PERUGIA BASKET: Terchi Nocentini, Paoletti 4, Versiglioni 14,  Taborgna 9, Crocchioni 2, Minieri 17, Cenerini 5, Rossi 7, Giometti 10, Lucarini. All. Vispa, Ass. Lupattelli, Rakauskaite.

 

WORK HARD PLAY HARD

Stay Tuned!!