Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 9 Agosto 2019 - Serie C - Non ci sono ancora commenti

Diciannove anni e non sentirli. In campo, soprattutto. Gabriel Gomez si candida a recitare un ruolo di primo piano nella metà campo offensiva del Grifo. Con la contestuale presenza di Marsili sul parquet, ma anche quando il capitano e go to guydei biancorossi rifiaterà per qualche minuto, il “bomber filippino”, pupillo del Presidente Paolo Chiacchella, sarà chiamato a provare a fare la differenza: tradotto, a fare canestro. E’, anzi sarà, il dolce destino di un giocatore che abbina ai naturali istinti da attaccante di razza, anche una grande visione di gioco unita ad una raffinata intelligenza cestistica. Ecco perché il Grifo che verrà punta con decisione su di un ragazzo classe 2000 che, nonostante la giovane età, rivestirà un ruolo importante che dovrà dare i frutti anche in difesa, perché nel basket non si vive di solo attacco. A diciannove anni, Gomez è pronto a prendersi le proprie responsabilità.