Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Venerdì 16 Agosto 2019 - Serie C - Non ci sono ancora commenti

Da Tirana a Larissa, fino a Perugia. Bledar Hanelli, per tutti “Bledi”, prima di iniziare la stagione vanta già un piccolo ma significativo primato. E’ il primo straniero “non formato italiano” nella storia del Perugia Basket. Storia, si diceva. Quella che non può non venire in mente se si considerano le origini (acquisite) della combo-guard classe 1997 che si è trasferito in Tessaglia all’età di 10 mesi, in quel pezzo di terra della Grecia che è considerata essere la patria dell’eroe Achille e di Giasone, noto per essere stato a capo della spedizione degli Argonauti, finalizzata alla conquista del vello d’oro.

Lui, Hanelli, si focalizzerà molto più “semplicemente” sulla ricerca di un posto al sole nel Grifo che verrà. Tradotto, si candida ad avere minuti consistenti durante la stagione. Il recente passato del 22enne trasferitosi a giugno a Perugia con la sua famiglia è incoraggiante, dato che vanta esperienze in serie B e C ma, soprattutto, ha assaporato la Serie A2 greca con la maglia dell’AEL, principale squadra di Larissa. Hanelli è pronto a stupire. E se fosse lui la sorpresa del campionato?