Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Domenica 3 Novembre 2019 - Serie C - Non ci sono ancora commenti

Un primo tempo passato ad inseguire. Una ripresa approcciata con carattere, qualità e cuore. Una partita nel suo complesso in cui Perugia lotta, ci prova, rimonta punto dopo punto, tocca anche il meno 5 nella seconda parte del quarto periodo ed il - 6 a poco più di trenta secondi dalla sirena ma alla fine soccombe, rimandando alle prossime settimane l’appuntamento con la prima vittoria in campionato. Al Grifo, mai domo, non bastano i 24 punti di Gomez, i 17 di Buca ed i 12 di capitan Marsili che aggiunge anche 10 rimbalzi ma abbandona il campo per falli a quattro minuti e mezzo dalla fine.

Monacelli, nel commentare la partita non cerca alibi ma per una volta vuole mandare un segnale: “Se parliamo di lavoro, di crescita e di quello che dobbiamo fare ed abbiamo fatto dal punto di vista tecnico sono soddisfatto. I giovani hanno fatto cose egregie. Si dice, si legge, però, che bisogna dare fiducia ed in un certo senso tutelare i giovani e puntare su di loro ma poi ci si ritrova ad essere arbitrati da coppie che hanno timore di penalizzare i giocatori più esperti e penalizzano ragazzi che dimostrano di meritarsi piena fiducia per il lavoro che stanno e che stiamo facendo. Non è la prima volta. Non può essere una costante”. Il coach del Grifo prosegue poi nella sua amara ma lucida disamina: “Nello specifico, Buca, 17 anni e 17 punti, stasera è stato dominante, ma è stato martoriato dall’inizio della partita, ha tirato un libero al 39° minuto. Inoltre, i liberi complessivi sono 9 a 23 per Falconara, un aggravante visto che abbiamo difeso a zona per gran parte della partita. Non mi lamento per il risultato ma poi è difficile spiegare certe cose. Stasera la crescita si è vista. Abbiamo avuto una reazione molto buona. Per il prosieguo della stagione non sono ottimista ma spero che per la crescita del movimento di cui facciamo parte tutti - allenatori, giocatori e arbitri - ci si possa venire incontro…”. 

 

Robur Falconara Basket - Perugia Basket 85-77 (21-12, 22-15, 17-22, 25-28)

Arbitri: Marzia Di Tommaso e Francesco Giardini.

Robur Falconara Basket: Curzi 8, Giorgini 6, Oprandi 5, Gurini 12, Centanni E.11, Centanni F. 20, Pajola 12, Kouyate 11. N.E. Taruschio, Falaschi, Osimani, Biasco. All. Reggiani, vice all. Gobbi.

Perugia Basket: Ciofetta 3, Righetti L. 8, Marsili 12, Lupattelli, Gomez 24, Trevisan 2, Pennicchi, Hanelli 5, Buca 17, Spagnolli 6. N.E. Nana, Righetti T. All. Monacelli, ass. Boccioli.